lunedì 30 ottobre 2017

La colpevolizzazione del lavoratore (2)

A corollario e completamento del post precedente vi invito a leggere l'articolo qui sotto indicato (che in realtà ho trovato solo questa mattina) che esemplifica perfettamente il tentativo di colpevolizzare il lavoratore che non accetti condizioni di lavoro poco dignitose. E' l'effetto di uno "storytelling" di lunga data che fa leva sul "mito" americano (tutto da verificare per i nati dopo il boom economico) del "self made man" che, con le pezze al culo, grazie alla sua tenacia e sopportazione della fatica e del disagio, è riuscito a diventare miliardario.
Come se la nostra fosse una società caratterizzata dalla mobilità sociale...


Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie