sabato 5 dicembre 2015

Italia, coraggio!


So di essere un  rompiscatole, ma la morte della virgola mi crea un fastidio incredibile.
Il PD , per corroborare una linea politica che rischia di essere percepita solo come un'imposizione dall'alto, sta allestendo banchetti in tutta Italia , credo, al fine di magnificare e pubblicizzare l'azione politica finora svolta ( senza coinvolgere troppo la base) dal governo Renzi.
Lo slogan prescelto è "Italia coraggio!", senza virgola .
Credo che l'omissione della virgola sia un errore non volontario: il punto esclamativo alla fine mi sembra prova sufficiente per credere che l'Italia destata dal suo torpore sia un complemento vocativo bello e buono e che l'appellarsi al coraggio sia un invito agli italiani perché investano un po' nel proprio futuro in tempi cupi ( equivale al "Forza e Coraggio").
Be', ma la virgola non c'è. "Italia coraggio" ricorda vagamente la "Mamma coraggio", la mamma di Cesare Casella che chiese la liberazione del figlio sequestrato per ben due anni dalla 'ndrangheta, esponendosi in prima persona in una specie di Via Crucis nella Locride.
La domanda, come suol dirsi, sorge spontanea: da chi siamo stati fatti prigionieri? da quale forza oscura dobbiamo ribellarci affidandoci al nostro coraggio? ;-)
arz62

http://www.partitodemocratico.it/gCloud-dispatcher/28e43fe2-8523-4886-9efe-9ce9a3f097f3

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie