lunedì 29 settembre 2014

Renzi, un lapsus e Freud


Il Presidente del Consiglio da Fazio dice: “ Possono anche mandarmi a casa domani mattina ma non pensino di telecomandarmi come una marionetta”.
 A chi Renzi intenda riferirsi è noto: ai “poteri forti”, alle fronde interne del partito, ai malvagi Sindacati et similia.
Purtroppo, qualcuno dovrebbe avvertire Renzi che le marionette non si telecomandano.
Si muovono , dall'alto, attraverso i fili. 
Il telecomando si usa in altro contesto e richiama qualcos'altro.

Senza essere esperti di psicologia qui il meccanismo condensazione e spostamento funziona alla grande. 
Un sogno o un incubo?
 Intelligenti pauca.
arz

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie