venerdì 9 giugno 2017

Il burocratosauro didattico si nutre di carta ed espelle solo i migliori didatti.

La notizia è questa: Vittorio Colletti


Commento del sottoscritto:

Dopo aver passato le ultime due settimane a riempire modelli e relazioni che di didattico hanno solo il linguaggio astruso e di burocratico la finta snellezza del modello, mi permetto di indicare come eroe del giorno Vittorio Colletti . Mi spiego meglio: per far digerire al docente che dovrà riempire paginate intere, il modello della burocrazia didattica dovrà contenere solo una cinquantina di semplici frasettine secche secche (nomate "punti") che , se prese sul serio, comporteranno un lavoro improbo, se prese per ischerzo, avranno la consistenza di due sciocchezzuole senza sale. Si lascerà al docente, al senso deontologico di come interpreterà la sua professione, la scelta; ad ogni singola frasettina, quindi corrisponderanno cinquanta pagine fitte fitte per il docente coscienzioso e due righette striminzite, e anche sgrammaticate, per il docente più frettoloso.
Il risultato finale sarà lo stesso, ovviamente : il documento non verrà letto da nessuno, perché il documento burocratico non serve per fornire informazioni utili, ma per parare il culo al burocratosauro che teme ricorsi ad ogni angolo.
Ah, sia chiaro che il ricorso all'informatica non risparmierà neanche la carta! Il burocratosauro sa che l'informatica permetterà sì, nel virtuale, il facilissimo "copincolla" e la riproduzione seriale del documento (la cui consistenza numerica darà giustificazione a colui che chi dirige le danze di chiamare tale operazione "lavoro" senza esserlo, non essendo nient'altro che la riproduzione all'infinito , qual specchio contrapposto di barberia, del lavoro dei sottoposti), ma non la sua persistenza nel mondo reale; perché il documento feticcio resista nei secoli avrà bisogno, sempre e comunque, di una copia cartacea, e un'altra foresta, nell'incosciente allegria di naufragi, si abbatterà nel nome del progresso tecnologico.
Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio ;-) arz62

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie