domenica 27 gennaio 2013

Silvio e la Storia alla carta.



Con un notevole senso dell'opportunità , nel giorno della Memoria, l'Innominabile si improvvisa storico.

Ecco ora un Benito tremebondo: il timore di una Germania con le palle e le contropalle lo costringe, obtortissimo collo, a far firmare a quella mezzacalzetta del Re le Leggi Razziali.
Il Mascelluto mai lo avrebbe fatto: non sia mai! Il suo regime faceva arrivare i treni in orario ( la migliore osservazione qui: http://ilnuovomondodigalatea.wordpress.com/2013/01/27/giornata-della-memoria/), provvedeva ad abbronzare i bambini nelle colonie elioterapiche per debellare il rachitismo e il cretinismo da gozzo e arricchiva gli operai ( non è vero, of course:  il loro potere d'acquisto è crollato nel corso del Ventennio di un bel po' e molti di loro abbiano lasciato piedi e mani, se gli è andata bene, un po' per tutta Europa, carne da macello particolarmente tenera dopo un ventennio di propaganda martellante).
Insomma, viene esaltato lo stereotipo dell'italiano che non ha mai grandi responsabilità, perché è troppo pusillanime ( si sa che il Tedesco cattivo di turno, Hitler o Merkel che sia, lo costringe ad azioni terribili, persino a pagare le tasse!)
Annuncio ai suoi fedeli plaudenti che sta parlando di loro ossia a quelli che al tempo che fu , nella peggiore delle ipotesi e nell'ottica dell'Innominabile, denunciarono gli ebrei che si nascondevano o si appropriavano delle loro cattedre universitarie lasciate libere, nella migliore, appartenevano a quella "zona grigia" che tanto rappresenta l'essere italiano di oggi e di allora: lasciava fare ai facinorosi, lamentandosi, sia chiaro, ma badando bene di non sporcarsi le mani, visti i tempi che correvano. 
Come al solito, non si accorgono che il loro idolo, però, così, li offende di brutto, ma loro incassano, imperterriti, avendo, come vuole il codice del buon atleta fascista, sguardo fiero rivolto al Sole, pancia in dentro e petto in fuori, il che impedisce loro di vedere bene, però, che cosa accade al lato Sud del loro corpo.
                                                                                                                                         arz©

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie