lunedì 16 dicembre 2013

O che sorpresa! Ritorna Pinocchio nel Gran Teatro dei Burattini!

Intenso scambio di complimenti tra Grillo e Renzi ossia il nuovo che avanza.
Renzi a Grillo dà del “buffone”, Grillo a Renzi dà della “scoreggina”.
Sembra di assistere al litigio tra Mastro Ciliegia e Geppetto:

[...]– Bravo Polendina! – gridò la solita vocina, che non si
capiva di dove uscisse.
A sentirsi chiamar Polendina, compar Geppetto diventò rosso come un peperone dalla bizza, e voltandosi verso il falegname, gli disse imbestialito:
– Perché mi offendete?
– Chi vi offende?
– Mi avete detto Polendina!...
– Non sono stato io.
– Sta’ un po’ a vedere che sarò stato io! Io dico che siete stato voi.
– No!
– Si!
– No!
– Si!
E riscaldandosi sempre più, vennero dalle parole ai fatti, e acciuffatisi fra di loro, si graffiarono, si morsero e si sbertucciarono.

La vocina ovviamente è del solito Pinocchio che se la ride di tutti. Persino delle sentenze passate in giudicato.
E il nuovo che avanza non perde l'occasione per caratterizzarsi per il solito infantilismo coprolalico di bossiana memoria, mentre il popolo bue acclamerà a breve il ritorno di Pinocchio nel Gran Teatro dei burattini :
[...]– È Pinocchio! è Pinocchio! – urlano in coro tutti i burattini, uscendo a salti fuori delle quinte.
  • È Pinocchio! è il nostro fratello Pinocchio! Evviva Pinocchio...Il fratello di legno di un paese con le teste di legno.

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie