sabato 4 aprile 2015

Franceschini, la Camera degli Sposi e i flash.


No. Non è un'irritazione per qualche uso distorto della Lingua.
Oltre la lingua, si sa, possono essere sgrammaticati i gesti e i comportamenti.
Non la faccio lunga: Franceschini (giustamente) presenzia alla riapertura della Camera degli Sposi a Mantova.
E' un momento importante a tre anni dal terremoto che ha provocato gravi danni alla struttura. Ecco! Entra Franceschini nella sala. Una frotta di fotografi tempesta di flash il Ministro. Che c'è di male?
Lo sanno ormai anche i sassi che i flash fanno male agli affreschi e nella Camera degli Sposi, tra l'altro, si entra a gruppi ristretti perché agli affreschi fa molto male anche l'umidità.
Se lo avesse fatto un turista qualsiasi, chi di dovere lo avrebbe avvicinato e gli avrebbe borbottato con tono di rimprovero: "Non si fanno fotografie con i flash!" ... ma, in questo caso, c'era un Ministro e nessuno è intervenuto.
Il tutto è molto italiano, molto sgrammaticato e anche, a mio avviso, un po' triste.
arz

Per vedere il filmato:
http://gazzettadimantova.gelocal.it/tempo-libero/2015/04/02/news/mantova-con-la-camera-degli-sposi-il-gioiello-del-mantegna-restituito-alla-citta-1.11164673

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie