sabato 29 settembre 2012

Zucconi e il comune sentire sul mestiere di giornalista

Leggo l'articolo di Vittorio Zucconi ( http://zucconi.blogautore.repubblica.it/2012/09/29/la-borsa-o-lavitola/) e, in cuor mio, godo.
Zucconi non ha di certo letto quello che ho scritto io (i miei venticinque lettori penso di sapere all'incirca chi sono: non ho mai pubblicizzato il mio sito se non tra gli intimi e i sodali).
Accorgermi che il "comune sentire" avvicina ciò che io dico a quel che pensa un Giornalista ( con la G maiuscola) mi conforta. Scusatemi: non è adulazione. E' il fatto che da un po' di tempo in qua pensavo di condividere i pensieri solo con venticinque persone. Più una, ora, che ci arriva lavorando all'interno del sistema. Una soddisfazione.
(v. anche http://zucconi.blogautore.repubblica.it/2012/09/27/la-farina-del-diavolo/)

                                                                                                                                                      arz©

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie