mercoledì 21 marzo 2012

Formigoni e il suo linguaggio ovvero come sdoganare la parola "pirla" e presentarsi come un uomo moderato.


Formigoni dà del “pirla” al consigliere dimissionario Stefano Zamponi. Quest'ultimo lo avevo accusato
( ingiustamente) di non avere mai lavorato. Come ha poi aggiunto a difesa della sua espressione “forte” , il Governatore cita due sentenze del Tribunale di Milano che affermano che, a Milano (... e l'insistenza di Formigoni sul fatto che l'espressione sia tipica del territorio è significativa), l'espressione “pirla” rivolta ad un insegnante o ad un automobilista non lede né l'onore né il prestigio della persona.
Non sono un giurista e non mi avventuro in campi che non conosco , ma è evidente che , surrettiziamente, si voglia introdurre un buffo federalismo (in la minore) della parolaccia.. Se dai del “pirla” a qualcuno A MILANO, ciò non costituisce reato, se lo fai a Madone, territorio orobico ai confini della Provincia di Milano, sei a rischio.
Se Formigoni avesse detto solamente , come ha ribadito in seconda battuta, che Stefano Zamponi è stato un bugiardo nel muovergli un'accusa ingiustificata, avrebbe avuto modo di dimostrarlo, come tra l'altro ha fatto in modo convincente.
Dandogli del “pirla”, Formigoni è ricaduto nel vizio/vezzo di utilizzare un'espressione che la Magistratura ha considerato, con qualche ragione, con indulgenza, ma che la buona creanza e un linguaggio politico meno corrivo alla parolaccia e all'offesa “ad personam” dovrebbe condannare. E Formigoni, scusate, ci tiene a presentarsi come un uomo del partito "moderato"
“Le style c'est l'homme” e, se qualche parola dal sen fuggita ha rivelato la vera natura dell'uomo, sta ai suoi elettori valutarla.
Per giudicare in modo non mediato rinvio a:
http://www.cadoinpiedi.it/2012/03/20/formigoni_spiega_perche_si_puo_dare_del_pirla_-_video.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+Voglioscendere+%28Cadoinpiedi%29

arz©
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie