venerdì 18 novembre 2011

Noie: Le stringhe

Le stringhe

...Sì, d'accordo, lacci. Dalle mie parti, però, si chiamano stringhe.
Ti vesti di tutto punto; dalle mutande al maglioncino va tutto bene e ora ti mancano le rifiniture...infili coscienziosamente la camicia nei pantaloni, controlli la zip con l'indice senza guardare, estrai con cura il colletto della camicia dal maglioncino.
La vestizione si svolge nel migliore dei modi.
Stai vivendo in un mondo perfetto ( se non ci fosse a guastarti il tutto il pensiero che ti stai recando a lavorare), dove l'ingranaggio delle azioni stereotipate funziona come un orologio al quarzo.
Ti guardi allo specchio di sfuggita, scompigliando un poco i capelli troppo ordinati; l'eccesso di perfezione va marezzato con un rapido movimento delle dita.
Sei ora pronto per uscire di casa : ti manca di calzare le scarpe e abbandonare il caldo ventre della tua casuccia.
Gli estremi delle stringhe sono lì penzoloni come mosce e inutili appendici. Dopo aver infilato il piede, ti stai apprestando all'ultimo atto: allacciare le stringhe.
Devi stringerle bene! Non c'è niente di più spiacevole di una stringa lassa, quando cammini a passi veloci sul selciato della tua città.
Stringi come hai sempre fatto né con troppa forza né con troppa prudenza.
E solo allora la stringa si rompe e la consapevolezza che l'entropia non è una cazzata emerge dalla tua coscienza quando osservi sconsolato le fibre slabbrate della stringa spezzata.
Sei in ritardo ora: non hai tempo di cambiare le stringhe, devi trovare una soluzione, la più rapida possibile. In genere la scelta è obbligata: il nodo, quel nodo che pigerà per tutta la giornata sullo stesso punto del piede, groppo malefico che ti informa che il tuo corpo esiste ( ti accorgi di possederlo solo quando stai male...accidenti!)

Ci sono di due tipi di stringhe: delle scarpe e alla liquirizia. Le prime si spezzano, le seconde si succhiano, d'accordo, ma entrambe, sembra, siano in grado di farti alzare la pressione arteriosa in un nano secondo...
©arz
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

Posta un commento

PROPONI SU OKNO NOTIZIE

OkNotizie